Scegliere il giusto invito  per il proprio matrimonio non è facile, lo so, anche perchè le idee in giro sono tante. Ma ognuno di noi ha una sua storia particolare, un insieme di sfumature che, se ben miscelate, rendono una partecipazione, UNICA COME NOI!  La partecipazione è il biglietto da visita del vostro matrimonio….i vostri invitati vi riconosceranno in essa se saprete scegliere quella giusta!

Ma stop, mi fermo qui con i consigli.

In realtà non vedevo l’ora di farvi vedere gli inviti di quest’anno che abbiamo studiato in collaborazione con Perla.

Noi, come tanti altri, abbiamo amato in questi ultimi anni il fiore acquerellato…e continuiamo a farlo, ma quest’inverno ci siamo imbattute in alcune vecchie stampe di antiche tavole botaniche, ed il fascino di queste stupende illustrazioni ci ha rapito !!

Da qui a pensare di riprodurre “l’allure” di fin de siècle il passo è stato più che breve e ci siamo ritrovate a studiare un’infinità di disegni di rose, di magnolie, foglie, fiori di campo ecc.

Leggere queste tavole in chiave moderna non è stato semplicissimo ma abbiamo trovato la giusta “misura” ed  ottenuto un invito romantico, senza tempo, sottolineato dalle trasparenze opache della copertina.

Una versione in bianco e nero sottolinea l’eleganza di questa partecipazione…

Pensato per i romantici di sempre.. il rosa appena accennato…ma questa volta sigillato dalla ceralacca bronzo.

Per un invito leggermente più moderno abbiamo cambiato  il soggetto e pensato alla linea pulita della magnolia

basta poco per renderlo decisamente “millenial”.

Che ne dite?

Patty

Avatar
Scritto da Patrizia -

Amo tutto ciò che è Materia. Ogni pezzo di legno, ferro o qualsiasi altro materiale, meglio se di recupero, scatena la mia fantasia e la mia creatività. Amo le montagne e l’alpinismo che mi hanno insegnato una lezione importante nella vita: non è l’arrivare in cima che ti dà la maggior soddisfazione ma il percorso che si compie per arrivarci. E in ogni progetto a cui lavoriamo, vivo queste sensazioni, amando e apprezzando ogni singolo momento.

Non ci sono commenti

Scrivi il tuo commento